Otoplastica

Anche se spesso ci si sofferma su altri particolari del nostro viso, le orecchie hanno una primaria importanza, incidendo radicalmente sul volto.

OtoplasticaL’otoplastica è per l’appunto la chirurgia estetica delle orecchie; questa tecnica estetica si occupa di migliorare la posizione, la forma e la dimensione delle orecchie in modo da dare più armonia al nostro ovale. Quest’operazione viene praticata sia per fini estetici sia  per sanare dei difetti presenti fin dalla nascita o post traumatici. In campo estetico la problematica predominante che porta all’otoplastica, secondo le statistiche, sembra essere la cosiddetta presenza delle orecchie a sventola.

Mediante un intervento di estrema semplicità si può correggere questa irregolarità che può interessare anche solo un singolo padiglione, non per forza entrambi: la riuscita dell’operazione donerà una migliore simmetria. Questa operazione dura circa due ore, generalmente in anestesia locale in regime di day-hospital. Il post operatorio dura circa 48 ore, dopo le quali si possono riprendere con accortezza le normali attività quotidiane.

Senza dubbio si ricorre alla chirurgia delle orecchie anche per altre necessità come la mancanza o la perdita, in parte, dell’orecchio. Come affermato poc’anzi la procedura di quest’operazione non è difficile, per questo motivo, quando ci si affida a dei professionisti, il risultato è comunemente positivo, ma ovviamente trattandosi comunque di un intervento chirurgico, come tutti gli altri, possono avvenire delle complicanze come ematomi o infezioni. Essendo un’operazione molto soggettiva bisogna stabilire una seduta pre-operatoria per avere un colloquio fra medico e paziente in modo da raggiungere un esito il più possibile soddisfacente.