Liposuzione del pube

Possiamo quasi definire il nostro paese, un gradino indietro per quanto riguarda la chirurgia estetica dei genitali, ma ciò si deve soprattutto alla non richiesta, di conseguenza l’offerta è alquanto scarna. Contrariamente all’Italia, in altri paesi come quelli anglosassoni la diffusione di queste pratiche sta aumentando su larga scala.

Liposuzione del pubeFra gli interventi troviamo la liposuzione del pube, anche se meno richiesta rispetto ad altri, che comporta la rimozione del tessuto adiposo, o comunemente detto grasso, in eccesso, depositatosi sul pube fino all’area del monte di Venere, facendolo sporgere in modo eccessivo. Questa tecnica non riguarda unicamente l’emisfero femminile, ma anche gli uomini soffrono di questo problema difatti si sottopongono a quest’operazione in modo che, eliminando il grasso in eccesso, il pene apparirà di maggiori dimensioni. Il risultato si dimostrerà del tutto naturale, difatti le cicatrici saranno di minime dimensioni e rese invisibili poiché nascoste fra i peli pubici.

L’operazione ha una durata di circa un’ora, senza bisogno di ricorrere ad un’anestesia generale ma potrà essere sufficiente una locale. La liposuzione del pube potrà essere seguita in day hospital senza bisogno, quindi, di un ricovero. Nonostante le diffuse credenze, l’intervento non comporta riduzione di piacere nell’atto sessuale, ma anzi, molti pazienti hanno affermato di avere una maggiore soddisfazione sessuale dopo l’operazione.

Si potranno riprendere le normali attività giornaliere dopo circa 7 giorni dopo l’intervento poiché i tessuti guariscono in breve tempo. E’ comunque sconsigliato praticare sport per un paio di settimane.